Benvenuto, chiunque tu sia.

Sito parrocchiale per meglio conoscersi, comunicare, condividere ed altro ancora.

parroco: don Marcelo Elissandro Caldas
via Vittorio Emanuele III, 65 - 01030 Corchiano (VT)

tel. 0761/572126
cell. 3331811017



domenica 4 dicembre 2016

PARROCCHIA S.MARIA DEL ROSARIO


come vivere il tempo di avvento


come riscoprire il Kairòs nello scorrere del chronos? come affrontare il quotidiano e far sì che il giorno dopo giorno, spesso faticoso e banale, diventi un tempo favorevole e straordinario? il tempo dell'Avvento e le letture bibliche ci offrono delle piste di riflessione.

Un filo rosso attraversa le letture delle domeniche di Avvento nell'anno liturgico che inizia: un motivo che potrebbe essere reso con la pregnante espressione paolina, tratta dalla seconda lettura della prima domenica: siamo in un tempo cruciale. nella bibbia abbiamo due vocaboli che indicano il tempo: chronos e kairòs. con il primo si intende il tempo dell'uomo e della sua storia, il tempo quotidiano, il giorno fugace, mentre con il secondo - che Paolo utilizza appunto in Rm 13,11 - si fa riferimento a un tempo speciale, pregnante e propizio, l'istante opportuno. ecco, allora, la domanda a cui siamo chiamati a rispondere in questo tempo di Avvento: come vivere il tempo dell'uomo alla luce del kairòs, il tempo di Dio? come affrontare il quotidiano e far sì che il giorno dopo, spesso faticoso e banale, diventi un tempo favorevole e straordinario?
come coniugare, l'attesa di un avvento con il crepuscolo di una civiltà? come ritrovare i semi di una fiducia che renda possibili nuovi sentieri di giustizia e il recupero della dignità? come rinvenire il senso della relazione autentica, dello stare insieme, che non sia pura emozione, ma responsabilità attiva e passione cocente per l'altro, chiunque egli sia? insomma come riscoprire il Kairòs nello scorrere del chronos? il tempo di Avvento e le letture bibliche che ci sono proposte nelle quattro domeniche ci offrono delle piste di riflessione. Eccole: amare "questo" mondo; riconoscere i germogli (cioè vedere il bene che già c'è); ritornare al deserto (cioè ritornare all'essenziale).

******************************************************************

estratto del 21 novembre 2015:"NUMERO UNICO" per ingresso nuovo Parroco don MARCELO



letterina a don Claudio - 11 maggio 2015 - (giorno delle esequie a Corchiano)

******************************************************

LA PARROCCHIA

La Parrocchia è una porzione del Popolo di Dio che vive in un determinato territorio, radunata  attorno al Parroco che, per incarico del Vescovo, successore degli Apostoli, in comunione con la Chiesa universale, la istruisce, la santifica e la guida verso la realizzazione della sua  vocazione di crescere nella fede e di testimoniarla davanti al mondo.
  Il Parroco da solo potrebbe fare ben poco! Ecco allora la necessaria collaborazione di un nutrito gruppo di laici che con lui condividono la premura pastorale e mettono a disposizione della Parrocchia energie, esperienza e tempo. Ma se alcuni collaborano più direttamente con il Parroco, assumendo e svolgendo dei servizi specifici, tutti sono chiamati a condividere la responsabilità  della buona testimonianza cristiana nei vari ambienti accompagnandola con la preghiera.
Nessun battezzato si può sentire estraneo alla storia della Chiesa di questo Paese.
            Il Parroco, rendendo presente e visibile la Figura di Gesù, il Buon Pastore, deve aver cura di guidare, istruire e santificare quanti gli sono affidati.

Nel sito allora troverai i SERVIZI fondamentali, distribuiti nelle varie pagine, attraverso i quali la Comunità cristiana guidata dal Parroco e dai suoi Collaboratori si edifica ( Organismi di comunione), si nutre ed istruisce (Catechesi e Formazione), si santifica (Liturgia e Sacramenti), condivide con le altre realtà la missione di costruire la civiltà dell’amore ( Caritas, Missioni, Oratorio, Associazioni… Mentre per gli altri Servizi si rimanda alle pagine specifiche qui presentiamo gli